BLACKFRIDAY: 30% di sconto! Usa il codice CRISAILOVERS Vai allo shop

Crema idratante viso: qual è la migliore in base alla propria pelle

Crema idratante viso: qual è la migliore in base alla propria pelle

La pelle invecchiata precocemente è un problema che accomuna tantissime persone: un po’ per la tipologia di pelle, un po’ perché magari non beviamo abbastanza oppure fa freddo. Il modo migliore per intervenire è cercare una crema idratante viso adatta alla nostra pelle, ma ce ne sono così tante!
In questo articolo ti spieghiamo come cercare e quando applicare la crema idratante viso più adatta alla tua pelle, così da non sbagliare durante gli acquisti!

 

Come funziona la crema idratante viso

Lo scopo principale di una crema viso è quella di restituire alla pelle le componenti essenziali per costruire una struttura cellulare ideale, così da farla rimanere più sana a lungo. Una buona crema idratante infatti previene il fotoinvecchiamento e l’apparizione delle rughe, proprio perché dona alla pelle quello di cui ha bisogno per mantenersi in forma!

Questo è anche il motivo per cui dovresti valutare l’acquisto di una crema viso antirughe anche se sei giovane o non hai ancora tante rughe: l’età non è l’unica causa delle rughe, ma stress e inquinamento possono causare quello che viene chiamato invecchiamento precoce. 

Per combattere quest’ultimo bisogna bere tanto e imparare quante volte mettere la crema idratante!

 

Quale crema è adatta alla tua pelle?

In commercio esistono tanti tipi di crema viso idratante, motivo per cui è sempre difficile capire quale fa per noi. 

Anzitutto bisogna fare un distinguo importante del proprio tipo di pelle. Premettendo che ogni pelle è a se stante e unica nel suo genere, sono 4 le tipologie di pelle più diffuse: 

  • Pelle normale
  • Pelle secca
  • Pelle grassa
  • Pelle mista
  • Pelle sensibile

Ne consegue che a livello cosmetico ci siano diverse alternative dal punto di vista degli ingredienti e della formula usata! Spesso una crema viso antirughe per pelli secche non è adatta a pelli grasse, così come le pelli sensibili avranno bisogno di una combinazione particolare di ingredienti che non possano dare fastidio.

Nello scegliere la propria crema viso bisogna considerare anche un altro tipo di necessità: quando applicare la crema idratante.
È cosa nota che tutte le migliori case cosmetiche sviluppino formule efficaci di giorno o di notte, proprio per venire incontro a tutte le tipologie di pelli!

 


La crema con formula giorno è spesso una molto leggera, dal facile assorbimento e che non lascia la pelle unta. Solitamente serve a creare uno “schermo” sulla pelle per contrastare gli effetti dei raggi UV ed evitare che le microparticelle di inquinamento si accumulino nei pori.

La crema con formula notte ha invece una consistenza più densa, perché la sua azione è decisamente più profonda a livello di strati cutanei ed è utile per lavorare sulla salute della pelle del viso a lungo termine. Viene usata spesso per intervenire su rossori, irritazioni e inestetismi.

Per riconoscere il tipo di pelle, e quindi usare le combinazioni di crema più adatte e capire come applicare crema idratante viso, fai la cosiddetta “prova del fazzoletto”: la mattina, subito dopo essersi alzati, prova a mettere un fazzoletto di carta a contatto con la pelle del viso, premendo. 

Se non c’è traccia di sebo, la tua pelle è normale e non richiede particolari attenzioni se non una skincare per mantenerla in buona salute.

Se non c’è sebo ma senti la pelle tirare, allora hai un tipo di pelle secca che è necessario idratare al meglio con una buona crema viso per proteggerla dall’invecchiamento precoce. 

Se sul fazzoletto rimangono tracce oleose, soprattutto nella zona di guance, naso e fronte, allora hai una pelle grassa che va tenuta pulita e opacizzata per evitare la formazione di punti neri. 

Se le tracce oleose si trovano solo nella zona di naso e fronte, allora la tua pelle mista va trattata con un’apposita routine soprattutto nella zona a T, dove si accumula più facilmente il sebo. 

Individuare la pelle sensibile è, purtroppo, molto semplice e non c’è bisogno di nessuna tecnica particolare: arrossamenti, screpolature e irritazioni sono indice di una pelle che necessita di prodotti delicati, naturali e ovviamente testati. 

 

Occhio alla lista ingredienti!

In linea generale, scegliere cosmetici naturali è sempre una scelta ottima per prendersi cura della pelle. Questo perché in natura esistono tantissimi principi attivi che possono aiutarci a mantenere la pelle elastica e tonica. 

Ovviamente, diversi principi essenziali danno diversi effetti: per questo è fondamentale saper leggere l’INCI! Saper riconoscere il prodotto giusto ci aiuta ad intervenire con efficacia sulla pelle...e ovviamente a fare l’acquisto adatto ai nostri bisogni. 

Facciamo qualche esempio. 

Per trattare la pelle secca, utilizza una crema viso idratante che stimoli la normale produzione di cellule cutanee come ad esempio quelle a base di cellule staminali vegetali. Quello che serve alla pelle secca è che le cellule più in profondità siano stimolate nella produzione di sebo e per farlo serve un’idratazione profonda. In questo caso sapere quante volte mettere la crema idratante è fondamentale per assicurarsi un nutrimento intenso e duraturo della nostra cute.

Per la pelle grassa, invece, servono ingredienti detox adatti a combattere i radicali liberi e a mantenere puliti i pori della pelle, con effetto opacizzante. Per esempio, le creme viso a base di aloe vera sono molto indicate e consigliate a questo scopo.

Se la tua pelle non presenta particolari problematiche, continua a mantenerla in salute con una routine poco impegnativa, ma costante! Troverai sicuramente piacevole utilizzare una crema viso antirughe a base di acido ialuronico, che contribuisce a creare un sottile strato protettivo. 

Hai già trovato il prodotto perfetto per la tua pelle? Se non l’hai ancora fatto dai un’occhiata alla gamma di Crisail e chissà, magari c’è la tua prossima crema viso idratante preferita!