BLACKFRIDAY: 30% di sconto! Usa il codice CRISAILOVERS Vai allo shop

Bio cosmesi: cos’è e perché utilizzarla

Bio cosmesi: cos’è e perché utilizzarla

La bio cosmesi assume ogni giorno un ruolo sempre più importante nel mondo della beauty skincare. L’attenzione dei consumatori si sta spostando verso cosmetici di cui si possono fidare, ricchi di ingredienti naturali e con certificazioni biologiche, che siano attenti alla loro pelle ma anche alla salvaguardia dell’ambiente.

Decidere di utilizzare una cosmesi bio naturale vuol dire fare una scelta consapevole e rispettosa, per te e per il pianeta. Questa tendenza è caratterizzata da un maggiore interesse alla salvaguardia dell’ecosistema, alla biodegradabilità del packaging e alla naturalità degli ingredienti.

Scopriamo insieme perché è sempre meglio preferire l’eco bio cosmesi!

 

Cos’è la bio cosmesi

Con bio cosmesi si intendono tutti i prodotti per la skincare realizzati con ingredienti provenienti da agricolture biologiche ed ecologiche, che preservano l’ambiente e la biodiversità. Sono quindi escluse dalla produzione l’uso di concimi sintetici, pesticidi e sostanze chimiche che possono danneggiare la nostra pelle e la terra.

Per essere definito tale, la bio cosmesi ha dei requisiti importanti da rispettare:

  • Deve contenere ingredienti naturali e biologici, questi non devono esserlo al 100% ma anche solo in parte;
  • La formula non deve essere in nessun modo dannosa per la pelle;
  • I packaging devono essere riciclati o riciclabili;
  • Un cosmetico bio deve contenere concentrazioni ridotte o inesistenti di derivati del petrolio, siliconi, parabeni e tensioattivi e non deve impiegare OGM ma sfruttare le materie prime dell’agricoltura biologica;
  • Le materie prime, anche se non tutte biologiche, devono presentare una filiera tracciabile e garantire eticità e sostenibilità.

 

Perché è importante scegliere l’eco bio cosmesi

La nostra pelle assorbe in profondità tutte le sostanze che applichiamo ogni giorno durante la nostra skincare routine, per questo è fondamentale essere consapevoli dei prodotti che utilizziamo.

Scegliere prodotti cosmetici biologici porta diversi vantaggi, vediamo quali! 

 

Maggiori benefici

Uno dei vantaggi è avere maggiori benefici utilizzando meno quantità di prodotto: i cosmetici biologici sono più concentrati e non contengono ingredienti superflui, basterà quindi meno prodotto per avere gli stessi risultati. 

 

Ingredienti naturali

La bio cosmesi non contiene sostanze di sintesi come siliconi, petrolati e parabeni che possono essere dannosi per la pelle, ma si impegna a inserire solo ingredienti naturali.

Nei cosmetici bio sono presenti formule che contengono fino al 95% di sostanze di origine naturale e fino al 20% provenienti da agricolture biologiche.

 

Packaging riciclabili

Le confezioni dei cosmetici bio sono nella maggior parte dei casi compostabili, biodegradabili, riciclabili o riciclati, così da rispettare appieno la filosofia sostenibile e green. 

 

Favoriscono la naturale traspirazione cutanea

I cosmetici bio, grazie ai loro ingredienti naturali e biologici, non rischiano di occludere i pori, ma anzi, al contrario ne favoriscono la traspirazione.

 

Minor rischio di allergie

Le sostanze chimiche contenute nei cosmetici tradizionali, aumentano il rischio di reazioni allergiche. Al contrario, è più facile che i prodotti bio non ne comportino la comparsa.

 

 skincare uomo

Come possiamo riconoscere un prodotto di cosmesi bio naturale?

Per essere sicurə di star acquistando un prodotto bio bisogna fare attenzione a due elementi: all’etichetta e alle certificazioni.

Prima di tutto bisogna imparare a leggere l’inci, la lista degli ingredienti di un prodotto, solo così possiamo assicurarci di cosa stiamo applicando sul viso. Il secondo passo è controllare la presenza o meno di una delle certificazioni e saperle riconoscere!

Visto che abbiamo già scritto un articolo sull’inci, oggi andremo a scoprire insieme tutte le principali certificazioni bio cosmesi.

 

Le certificazioni bio cosmesi

Come si fa ad essere sicurə che un prodotto sia realmente bio? In Europa esistono enti di certificazione per prodotti biologici, che si occupano di verificare che vengano soddisfatti specifici standard.

Per ottenerle, le aziende cosmetiche devono sottoporre i propri prodotti a test di enti accreditati.

Vediamo quali sono alcune delle certificazioni bio cosmesi più richieste in Europa.

  • ECOCERT: è un’organizzazione francese, nata nel 1991 che certifica sia prodotti naturali che biologici. Per ottenere questa certificazione è necessario che la percentuale di ingredienti naturali nel prodotto sia di almeno il 95%, di cui almeno il 10% deve essere rigorosamente di origine biologica. Il restante 5% è comunque scrupolosamente controllato. Anche se un cosmetico bio non è necessariamente anche vegano, per avere la certificazione ECOCERT, il prodotto di skincare non deve contenere tra le proprie materie prime, ingredienti di origine animale.
  • ICEA: è un ente Italiano, riconosciuto in tutti i paesi Europei e anche lui certifica sia prodotti naturali che biologici. Questa certificazione segue criteri ben definiti e per ottenerla bisogna superare diversi passaggi e controlli severi: prima di tutto si passa attraverso una valutazione preliminare della documentazione fornita dall’azienda. Successivamente l’ICEA invia un suo tecnico a fare tutti i controlli necessari nella sede dell’azienda e preleva dei campioni di prodotto da analizzare. Infine, se i primi due passaggi sono stati superati, viene emessa la certificazione. L’ICEA continua a mandare comunque controlli periodici per verificare il mantenimento dello standard.

  • NATRUE: questa certificazione segue dei rigidi criteri e prevede tre fasi. La prima consiste nella dimostrazione che tutti gli ingredienti sono di origine naturale e che la loro lavorazione preveda solo metodi sostenibili. Nelle due fasi successive si valuta la proporzione dei materiali biologici, più alta è la percentuale, più alta sarà la valutazione.

  • CCPB: ovvero il Consorzio per il controllo dei prodotti biologici. Questo ente verifica che vengano rispettare tutte le norme dell’agricoltura biologica, accertandosi che non vengano usati fertilizzanti chimici, inoltre non sono ammessi profumi o altri componenti sintetici. Anche in questo caso, più alta è la percentuale di ingredienti biologici, più alta sarà la valutazione e diversa la tipologia di certificazione.

 

Ti raccomandiamo quindi di fare sempre attenzione alle etichette: sia per leggere correttamente l’inci, sia per controllare la presenza o meno di una delle principali certificazioni!

Prendersi cura del proprio viso con una corretta skincare è fondamentale per avere una pelle sana e curata, per questo è importante scegliere con consapevolezza i prodotti da utilizzare.