Spedizione gratuita da 30€ Vai allo shop

INCI prodotti: come scegliere cosmetici sicuri

INCI prodotti: come scegliere cosmetici sicuri

Per essere sicurə di scegliere e riconoscere un buon prodotto cosmetico, il consiglio è quello di leggere l’inci prodotti! 

La scelta di un prodotto per la nostra skincare routine non è affatto facile. Ogni giorno siamo sommersi da pubblicità di cosmetici, molto spesso scegliamo solo sulla base del prezzo o perché un certo marchio è noto, senza però soffermarci sulla qualità del prodotto.

Cosa intendiamo per qualità? Per noi è un cosmetico che si prenda cura della tua pelle e che sia biologico, naturale e vegano. Allo stesso tempo non bisogna dimenticarsi della salute del pianeta: un prodotto ecologico fa bene sia a te che all’ecosistema. 

Un prodotto di skincare, se è stato messo sul mercato, è perché non può nuocere alla salute. Ma è anche vero che ci sono alcuni ingredienti che a lungo andare possono creare inestetismi alla nostra pelle o che servono solo per rendere la crema più bella alla vista o al tatto e non apportano nessun valore aggiunto alla formula.

Inoltre, quando i cosmetici sono ricchi di agenti chimici si aumenta la possibilità di allergie.

Questi problemi si possono evitare scegliendo cosmetici ecologici e biologici, composti per quasi la loro totalità da ingredienti naturali derivanti da fonti vegetali. Un altro consiglio è scegliere prodotti dermocompatibili e clinicamente testati, così da ridurre drasticamente il pericolo di reazioni allergiche.

Scopriamo insieme come leggere l’INCI, cosa è meglio evitare e quali ingredienti preferire.

 

INCI: significato e perché è importante

L’INCI significato è: “International Nomenclature of Cosmetic Ingredients” (Nomenclatura Internazionale degli Ingredienti Cosmetici), ovvero la lista degli ingredienti che sono contenuti nei prodotti cosmetici.

È stato introdotto dalla Commissione Europea il 1° gennaio del 1997 ed è stata successivamente adottato anche da molti altri paesi, tra cui gli Stati Uniti, il Canda, la Russia e il Brasile e serve a mostrarci la vera natura e la composizione di un prodotto di skincare.

L’INCI prodotti è necessario per tutelare i consumatori e renderli coscienti di ciò che utilizzano tutti i giorni. I produttori sono obbligati a indicare tutti gli ingredienti presenti nei loro prodotti, permettendo così alle persone di prevenire allergie e fare scelte più consapevoli.

 

Come leggere l’INCI cosmetici

L’INCI prodotti è un elenco decrescente degli ingredienti, quindi i primi della lista sono quelli presenti in maggiore quantità e man mano che si prosegue la quantità dell’ingrediente diminuisce, fino ad arrivare anche a una percentuale inferiore all’1%.

Gli ingredienti all’interno dell’INCI possono essere scritti in lingua latina o in inglese, vediamo perché e qual è la differenza:

  • Nome botanico in latino: significa che l’ingrediente non ha subito nessun trattamento ed è stato inserito in forma totalmente pura e naturale;
  • Ingrediente indicato sia in inglese che in latino: significa che è un derivato naturale della materia prima;
  • Ingrediente segnalato in inglese: ha subito un trattamento chimico prima di essere inserito nella formulazione;
  • Ingrediente scritto in forma alfanumerica: significa che è presente un colorante.

 

Come riconoscere sull’INCI prodotti cosmetici buoni, naturali ed ecologici?

Dopo aver capito come leggere l’inci cosmetici è importante saper riconoscere quali sono gli ingredienti che fanno bene alla nostra pelle, quindi da preferire, e quali possono essere a lungo andare dannosi e quindi da evitare.

Per imparare a riconoscere i prodotti cosmetici buoni, naturali ed ecologici ti consigliamo di fare attenzione che sull’etichetta siano riportati solo ingredienti naturali e di origine vegetali. Non farti ammaliare dai prezzi stracciati e controlla che i prodotti riportino le varie certificazioni di cosmetico biologico e naturale (come Cosmos, NaTrue, Ccbp, Icea, Ecocert) e se preferisci anche quello di VeganOK.

Inoltre, quando si legge l’inci prodotti, è sempre importante tenere conto del benessere dell’ambiente: assicurati che il cosmetico che stai acquistando sia attento alla salute dell’ambiente, al rispetto per gli animali e al benessere del corpo umano.

 

creme viso naturali e biologiche 

Quali ingredienti evitare sull’INCI prodotti?

Ora scopriamo quali ingredienti evitare per scegliere un INCI prodotti cosmetici buoni:

Petrolati

I petrolati sono derivati del petrolio, o meglio sono gli scarti della sua lavorazione. Questo ingrediente porta a diversi problemi: è altamente inquinante, non biodegradabile ed è una sostanza altamente occlusiva, ovvero crea una patina artificiale sulla pelle che non la lascia traspirare.

I petrolati si trovano nell’INCI prodotti come paraffinum liquidum, petrolatum, mineral oil, vaselin, vasellina.

 

Siliconi

I siliconi non sono affini alla struttura e alla composizione della nostra cute, non hanno nessun principio attivo utile ma servono solo per rendere la pelle apparentemente più setosa.

Come? Creando un film liscio e morbido sulla pelle, così da renderla, appunto, setosa e vellutata. Ma attenzione, perché è solo un’impressione ingannevole. Infatti, una sospensione del prodotto fa tornare la pelle come prima. Inoltre i siliconi seccano la cute e favoriscono la dilatazione dei pori.

I siliconi nell’INCI sono identificabili come: dimethicone, cyclosiloxane, amodimethicone, cyclopentasiloxane, disiloxane, cetylmethicone, silicone resin spheres, trisiloxane.

 

Polietilenglicoli (PEG)

I PEG sono altri derivati petroliferi e servono a strutturare molti tensioattivi ed emulsionanti, nell’ambito dell’industria cosmetica si trovano nelle creme per via dell’effetto umettante ed emolliente. Ma anche in questo caso è un effetto solo percettivo e ingannevole.

Nell’INCI prodotti sono spesso seguiti da un numero: PEG6, PEG20, PEG75.